venerdì 30 ottobre 2015

Si può scrivere su tutto, di tutto. Anche un gabinetto può essere di ispirazione.
L'importante è cercare sempre le parole esatte. I termini devono rintoccare puntuali. Accrescitivi e diminutivi devono scandire il ritmo, senza essere audaci. Ricorrere a malsane abitudini interpuntive ci mette in grave rischio. E io sono diventata fiacca e logora, a furia di controllarle.


#scrivoindipendente