venerdì 26 febbraio 2016

damore&dabruzzo - Pizze e foje


damore&dabruzzo

Pizze e foje

Broccoletti, rape, ma anche spinaci e bietole. Un po' di farina di mais, quella che normalmente si utilizza per la polenta, impastata con acqua e un pizzico di sale. In Abruzzo la chiamiamo farina di randinje, termine dialettale con cui rendiamo la parola granoturco.

Un pranzo o una cena con cui si torna indietro nel tempo, a ricordare la tavola dei nostri nonni, dei nostri antenati. 
Una pietanza che per noi abruzzesi è ancora oggi un simbolo di semplicità ma pure di gusto.

Le origini del piatto sono incerte, dal momento che sono da riferire ad un tempo molto antico, quando forse quel cibo così ottenuto rappresentava un modo per non perdere niente, cercando di recuperare quanto avanzava nelle dispense (farina di mais, vari tipi di verdure).
Oggi pizze e foje compare come pietanza rinomata nel menù dei ristoranti abruzzesi, soprattutto fra gli antipasti.

Pizze e foje: un piatto unico e sostanzioso, che spesso accompagniamo con peperoni secchi e sardine.

Trovate qui la preparazione.

Concetta D'Orazio