sabato 25 giugno 2016

La fragranza dell'assenza



[...] Continuo ad aspettare, passo i piedi avanti e indietro, quasi a voler ingannare l’attesa. Il cervello mi blocca. Ritornano i pensieri ma sembrano maturi questi. Mi chiedono cosa ci sto a fare in questo posto, ad attendere il cielo solo sa chi. Quasi mi fanno spaventare di me stessa, della mia follia conclamata. Cosa credo di trovare. E soprattutto: chi?


La fragranza dell'assenza. La trovi qui e tra pochi giorni potrai scaricarla #gratis

#trapocogratis #gratisprossimamente