martedì 15 dicembre 2015

15 dicembre - Ricostruzioni storiche o quasi

Eccoci a scoprire la casella di martedì 15 dicembre, sul nostro personale Calendario abruzzese dell'Avvento.

Credo che ormai sia terminata la fase degli addobbi.

Per noi abruzzesi le tradizioni sono molto importanti e così pure quella di allestire in casa, vicino all'Albero di Natale, la rievocazione della Natività.
Montagne di cartapesta, cielo stellato a metro quadro, ovatta e muschio artificiale, come se piovesse.

Le nostre rievocazioni storiche fanno bella mostra di sé su mobili, tavoli e assi di legno approntate all'occasione.
Beh, storiche storiche non proprio. Diciamo che ci proviamo: a casa mia, fra pastori e fiumi di carta argentata, da qualche anno passa pure un trenino!




Dicevo, dunque, che qui in Abruzzo la tradizione della rievocazione della natività è molto sentita.
E non solo in casa. 

Voglio ricordare le celebrazioni del Presepe vivente in diverse località, fra cui  Rivisondoli, in provincia dell'Aquila, Sant'Eusanio del Sangro, in provincia di Chieti.
Il Presepe in pietra della Majella è una particolarità di Lettomanoppello, paese in provincia di Pescara.





Vi lascio, dandovi appuntamento a domani.

C. D'Orazio