lunedì 17 marzo 2014

Pan di Spagna. Segreti per una buona riuscita



Tanto tempo fa in Abruzzo, il Pan di Spagna  era conosciuto come "la pizza dolc" (la pizza dolce). 
Non saprei ben dire il motivo: probabilmente lo si chiamava così per distinguerlo dalla pizza salata, cioè da tutti gli impasti saporiti al gusto.
In occasione di ogni ricorrenza importante, era usanza preparare la "pizza dolc" che doveva essere poi "riempita", cioè farcita con crema.
Accadeva che, a fine pranzo di matrimonio, comunione o compleanno, c'era sempre la pizza...ma non la margherita!
Il Pan di Spagna è una delle basi dolci più utilizzate  ma è anche la più difficoltosa da ottenere.

Seguiamo passo passo la preparazione, avendo cura di prestare attenzione ad alcune accortezze che renderanno più agevole la realizzazione.

Ingredienti

6 uova
160 gr. di zucchero
160 gr. di farina
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Preparazione

Unire i tuorli delle 6 uova allo zucchero ed iniziare a mescolare con veemenza.



Montare i bianchi a neve (aggiungere un pizzico di sale).


Unire i bianchi, montati a neve, ai tuorli con lo zucchero e mescolare a lungo, anche per 20 minuti. Questo è il passaggio più importante per la riuscita del Pan di Spagna.



Nel frattempo setacciare la farina, insieme al lievito.



Quando il composto di uova e zucchero avrà raggiunto un livello molto alto, cioè sarà stato montato a sufficienza, a lungo e con cura, si potrà iniziare ad inserire la farina.




Con l'aiuto di un cucchiaio, occorre essere molto attenti a introdurre e girare la farina dal basso verso l'alto, cercando di non far "smontare" il composto.


Inserire l'impasto in una teglia imburrata ed infarinata.



Infornare a forno già caldo, a 180°, per circa 30 minuti.
A cottura ultimata, non si deve togliere la torta subito dal forno ma occorre lasciarla dentro, a raffreddare.




Ricordate che i "segreti" più importanti per una buona riuscita della ricetta sono:

- le uova non devono essere fredde di frigorifero. Mettetele a temperatura ambiente almeno un paio di ore prima.

- Il composto richiede tanto tempo per essere "montato" a sufficienza. Consiglio di utilizzare un'impastatrice automatica.

- Una volta cotto, il Pan di Spagna deve "riposare" nel forno.