mercoledì 22 maggio 2013

Cheesecake ai molti formaggi

 

Diciamolo, tutti lo conosciamo questo dolce così tanto “ammericano”, ma in pochi hanno le idee veramente chiare sulla sua realizzazione. E, infatti, nemmeno le mie lo sono. Propongo questa versione rivisitata, dopo innumerevoli gugolate, e adattata ai nostri gusti italiani che non amano troppo le sciccherie delle decorazioni americane, ma preferiscono un gusto preciso e determinato.
La copertura del dolce può essere realizzata a piacere di ognuno, tenendo conto dei gusti propri e dei propri commensali.

Ingredienti
Per la base
Una quindicina di biscotti secchi
120 gr. di burro
2 cucchiaini di miele
Per la crema
1 confezione da 250 gr. di formaggio spalmabile (tipo Philadelphia o Quark)
1 confezione piccola di panna da montare
100 gr. di ricotta
100 gr. di margarina
120 gr. di zucchero
1 bustina di vanillina
un cucchiaino di succo di limone

Preparazione
Tritare i biscotti (con la macchinetta trittatutto oppure a mano) ed amalgamarli con il burro precedentemente sciolto. Foderare una teglia e sistemare i biscotti tritati a formare una base di un paio di centimetri di altezza. Riporre la teglia così preparata in frigo per almeno una mezz’oretta.
Preparare la crema, amalgamando prima il formaggio con lo zucchero; aggiungere quindi la ricotta, la margarina ammorbidita, la vanillina, il succo di limone e, alla fine, la panna precedentemente montata a neve, avendo cura di girare il composto molto delicatamente in maniera da non far smontare la sudetta panna.
Sistemare la crema così ottenuta nella teglia con la base di biscotti.
Guarnire la parte superiore a piacimento (marmellata, cioccolata, ecc.)
Riporre in frigo per almeno due ore prima di consumare il dolce.
Note: questa è la ricetta del cheesecake freddo: esiste anche la variante dello stesso dolce cotto in forno, che prevede l’aggiunta di qualche uovo nell’impasto della crema.
Qualcuno unisce ai formaggi anche alcuni fogli di colla di pesce precedentemente sciolti, nel latte per favorire l’indurimento dei formaggi. Io non ho messo la colla di pesce, potendo contare sulla potenza di un frigo del tipo “no-frost”.