mercoledì 22 maggio 2013

Le zeppole di San Giuseppe







Oggi è la festa del papà ed ho pensato bene di terminare il pranzo con il dolce simbolo di questa giornata: la zeppola, anche detta bignè di San Giuseppe.

Non ne conosco le tradizioni e non mi sono informata, sono sincera, ma ne apprezzo sicuramente la bontà! La zeppola è un dolce molto calorico e non proprio salutare, visto che la pasta base è fritta. Per questo motivo tante persone sostituiscono il bignè base fritto con uno cotto al forno.
Il risultato sarà sicuramente ottimo, non lo metto in dubbio. ma io preferisco di gran lunga la versione “pesante”: tutto sommato è sufficiente non esagerare nelle quantità per non sottoporre a stress il proprio fegato. Il palato, dal canto suo, ringrazierà.

Ingredienti per la base

300 gr. di farina
300 ml. di acqua
200 gr. di burro
tre cucchiai abbondanti di zucchero
un grosso pizzico di sale
5 uova
zucchero a velo

Ingredienti per la crema pasticcera

6 tuorli
200 gr di zucchero
100 gr. di farina
800 ml. di latte
buccia grattugiata i limone
Per la crema Chantilly, dovrete aggiungere alcuni cucchiai di panna montata (4 o 5 a seconda del gusto)

ciliege candite

Preparazione

Portare ad ebollizione l’acqua, il burro, lo zucchero. Al momento del bollore, togliere dal fuoco e aggiungere gradualmente la farina a pioggia. Far scaldare il composto per alcuni minuti sul fuoco.

Quando la pasta si staccherà dalle pareti, togliere la pentola dal fornello, lasciare intiepidire ed aggiungere le uova, una alla volta.
Girare fino ad ottenere un composto omogeneo, aiutandosi o con una frusta o con un impastatore.
Mettere dei quadratini di carta da forno su di un vassoio. Con l’aiuto di un sac a poche, formare sulla carta le zeppole, disponendo la pasta a cerchietto, non troppo grande.

Scaldare abbondante olio e friggervi la zeppole, immergendole con tutta la carta (si staccherà) e rigirandole molto spesso. Togliere le zeppole dal fuoco una volta dorate e disporle su carta assorbente.

Crema
Preparare  la crema, sbattendo dapprima i tuorli con metà dello zucchero, aggiungendo quindi la farina. Scaldare il latte in un pentolino con l’altra metà dello zucchero ed il limone.

Quando il latte inizierà a bollire, unire gli altri ingredienti e continuare a scaldare sul fornello, girando ininterrottamente fino a che il composto non risulterà cremoso.

Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Unire alla crema alcuni cucchiai di panna precedentemente montata per ottenere un buon effetto “chantilly”.
Guarnire le zeppole con la crema, mettendo anche una ciliegina alla sommità del dolcetto.
Cospargere di zucchero a velo.