lunedì 12 dicembre 2016

12 dicembre - Il confetto e Sulmona

Cari amici, siamo arrivati alla dodicesima finestrella del nostro Calendario dell'Avvento d'Abruzzo.

Dopo cena, nel momento del languorino a gusto dolce, ho avuto voglia di un confetto.
Direte: un confetto? Che insolito desiderio.



Sulla tavola d'Abruzzo, invece, non è affatto strano trovare il dolcetto piccolino dalla forma affusolata e dal gusto profumato.
Sì, i confetti si offrono e si consumano nelle occasioni importanti: nascita, matrimonio, laurea, cerimonia religiosa, anniversario.

La nostra affezione per queste piccole prelibatezze, tuttavia, ce li fa tenere in casa anche a prescindere dalle ricorrenze importanti.




Capitale del confetto d'Abruzzo è Sulmona, città in provincia de L'Aquila. Qui nacque il poeta latino Ovidio.

Di essa amo la tranquillità e la sua composta eleganza.
Per questo motivo, mi reco spesso a far visita.

A Sulmona si trovano anche il L'eremo di Sant'Onofrio al Morrone ed il Santuario di Ercole Curino.



















Ecco, amici, come sempre a tarda ora, apriamo un'altra finestrella del Calendario. Con il darvi la buonanotte, spero che il mio suggerimento, relativo ad un'altra città abruzzese da visitare, possa essere da voi apprezzato.











A domani,
 C. D'Orazio



https://www.amazon.it/Riprendiamoci-il-Natale-Concetta-DOrazio-ebook/dp/B00H2TE60W/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1480692877&sr=8-1&keywords=riprendiamoci+il+natale

Ho scritto del Natale in Abruzzo in Riprendiamoci il Natale